BLOG2 di Leonardo Donofrio


CONTATTI info + 39 346 6872531 CLICCA QUi>>>




mercoledì 14 dicembre 2011

Non vogliono piu' essere chiamati anziani bensi' persone mature





Non vogliono piu' essere chiamati anziani bensi' persone mature, il 12% ritiene irrinunciabili le spese per internet, il 10% gia' si collega al web, il 20% ha deciso che vuole imparare ''per non restare fuori dal mondo che va avanti e non essere da meno degli altri''. E hanno anche buone aspettative di 'vita virtuale', visto che usano l'e-mail, leggono articoli online, vanno su Skype, hanno scoperto l'eCommerce e persino il download di musica e film. E' questo il quadro dinamico degli over 60 italiani che emerge dalla ricerca condotta dal professor Nadio Delai per Navigare Insieme di Telecom Italia. Il progetto ha l'obiettivo di promuovere l'uso delle nuove tecnologie tra gli over 60 attraverso corsi nelle scuole di 12 citta' italiane (Torino, Milano, Trento, Venezia, Parma, Pisa, Ancona, Roma, Napoli, Bari, Palermo e Cagliari), con giovani studenti che salgono in cattedra e raccontano ai 'maturi' Internet, i social network e tutte le opportunita' degli strumenti digitali per un vero e proprio scambio generazionale.
''Internet fara' al Paese quello che la tv ha fatto in Italia negli anni Cinquanta e Sessanta - ha sottolineato il presidente di Telecom Italia, Franco Bernabe' -. Crediamo che allargare le competenze sul web - ha aggiunto - possa consentire non solo di rilanciare le infrastrutture di telecomunicazione, ma anche colmare la carenza d'istruzione nel nostro paese, che ha livelli di scolarizzazione molto piu' bassi della media Ocse''. Dalla ricerca emerge la fotografia di una generazione in grande rafforzamento in Italia e con una forte curiosita' nei confronti dei mezzi digitali. Negli ultimi 12 mesi tra le persone over 60 si e' registrata, infatti, una crescita nell'uso del pc tra il 39.9% e il 44.4%, in particolare per tre tipologie di esigenze: di tipo sanitario, legate ai servizi bancari e per i rapporti con la pubblica amministrazione.
Tra le attivita' in rete preferite dagli over 60, al top c'e' l'uso della mail (il 70.1%); seguono la consultazione di articoli (47.7%), il controllo di conti bancari e siti della P.A. (40% circa), le informazioni sulla salute (27.5%). La sorpresa e' Skype (lo usa il 17.1%), l'acquisto di prodotti on-line (12.7%), la presenza su Facebook o altri social network (10%), il download di musica e film (7.9%), l'ascolto della radio o la visione di programmi tv su Internet (7.4%), ma anche attivita' piu' 'spinte' come la creazione di un blog personale (3.5%) o la partecipazione ad una chat (1.2%).
''E' importante riaprire le competenze per questa generazione perche' diventa sempre piu' attiva e va in pensione sempre piu' tardi'', ha osservato il professor Delai, autore della ricerca che evidenzia come l'84% degli intervistati affermi che ''bisogna accettare di lavorare oltre i 60 anni perche' questa eta' ormai corrisponde piu' o meno ai 50 anni di un tempo'', mentre il 47.1% che e' ''orientato a svolgere un'eventuale attivita' lavorativa anche dopo il conseguimento della pensione''.

Navigare Insieme e' un progetto Telecom in collaborazione con Informatici Senza Frontiere, Auser e Confagricoltura pensionati.

Le informazioni sulla piattaforma web amica della generazione matura sono su www.navigareinsieme.org --(dove c'e' anche una sit-com sui nonni smart), ma anche sulla pagina Facebook dedicata. Il materiale didattico e' realizzato in collaborazione con Informatici Senza Frontiere e la Scuola Holden di Torino.



di Titti Santamato



Fonte Ansa it

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.