BLOG2 di Leonardo Donofrio


CONTATTI info + 39 346 6872531 CLICCA QUi>>>




lunedì 17 gennaio 2011

CRITERI E MODALITÀ PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LE NON AUTOSUFFICIENZE


Ripartite tra le regioni le risorse del Fondo sociale destinate alla realizzazione di prestazioni, interventi e servizi assistenziali in favore di persone non autosufficienti, attraverso l’attivazione o il rafforzamento della rete territoriale ed extra-ospedaliera, con la programmazione di interventisociali integrati.
È stato pubblicato nella GU n. 8 del 12 gennaio2011 il decreto che definisce i criteri e le modalità. Le risorse sono finalizzate alla copertura dei costi di rilevanza sociale dell'assistenzasocio-sanitaria e sono aggiuntive rispetto alle risorse già destinatealle prestazioni e ai servizi a favore delle persone non autosufficientida parte delle Regioni, nonché da parte delle autonomie locali.
Le prestazioni, gli interventi e i servizi non sono sostitutivi di quelli sanitari.

Per la promozione di interventi innovativi in favore delle persone non autosufficienti, e di interventi in aree in cui maggiore è il ritardo e la disomogeneità nell'offerta di servizi, sono finanziati con le risorse del Fondo assegnate al Ministero del lavoro e delle politichesociali iniziative sperimentali concordate con le Regioni e le Provinceautonome volte a incentivare protocolli di presa in carico attraversostrumenti di valutazione delle condizioni funzionali della persona coerenticon i principi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità e le indicazioni dell'Organizzazione Mondialedella Sanità;

  • avviare percorsi di de-istituzionalizzazione e strutturareinterventi per il cosiddetto «dopo di noi»;

  • innovare e rafforzare l'intervento con riferimento a particolari patologie neuro-degenerative quali la malattia di Alzheimer;

  • rafforzare il supporto alle famiglie dellepersone in stato vegetativo o in condizione di disabilità estrema.
    Leggi Ripartizione delle risorse finanziarie assegnate al Fondo per le non autosufficienze

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.