BLOG2 di Leonardo Donofrio


CONTATTI info + 39 346 6872531 CLICCA QUi>>>




giovedì 30 settembre 2010

La Conferenza Nazionale della Famiglia si terrà a Milano

La Conferenza Nazionale della Famiglia è una grande occasione di incontro tra le amministrazioni pubbliche centrali, regionali e locali, le associazioni, il privato sociale, le imprese, le organizzazioni dei lavoratori e tutte le realtà interessate alle tematiche familiari.
La famiglia resta, infatti, per comune percezione nel Paese, la fondamentale istituzione della società e richiede, specialmente in questo momento di pronunciata crisi economica e sociale, la pianificazione di interventi adeguati e meditati, che ne sostengano la funzione e ne promuovano il ruolo.
L'evento, organizzato dal competente Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, unitamente all'Osservatorio Nazionale e al relativo Comitato Tecnico Scientifico, che ne coadiuvano l'azione, si svolge al massimo livello istituzionale, come momento di confronto e di riflessione, nella prospettiva di delineare gli obiettivi e gli strumenti delle più efficaci politiche per la famiglia. Si intende realizzare, in tal modo, un'ampia consultazione tra le forze coinvolte, finalizzata ad arricchire il lavoro di formulazione del Piano Nazionale delle politiche per la famiglia che il Governo ha intenzione di emanare nei primi mesi del 2011.
Sono previsti tre giorni di dibattiti, durante i quali le tematiche familiari saranno affrontate nella loro completezza e da diversi punti di vista. I lavori saranno articolati attorno a sessioni plenarie e tematiche, il cui programma prevede l'intervento dei più noti studiosi italiani delle diverse discipline che si occupano del fenomeno, come anche dei più rilevanti attori istituzionali e sociali in questo campo; nondimeno, grande spazio nel programma stesso è lasciato al libero contributo di quanti, individui e gruppi, sono impegnati nell'intreccio di servizi pubblici e privati alla famiglia, nell'auspicio di una partecipazione larga e spontanea.

martedì 28 settembre 2010

OPERATIVA L’ESENZIONE DAL CANONE RAI PER GLI ULTRASETTANTACINQUENNI

A partire dal 2008, i contribuenti di età pari o superiore a 75anni e con un reddito proprio e del coniuge non superiore complessivamentea euro 516,46, senza conviventi, sono esonerati dal pagamento del canone di abbonamento Rai per la televisione che si possiede nella casa di residenza.Se già è stato effettuato il versamento del canone, si possonorecuperare gli importi versati mediante la presentazione di una istanzadi rimborso. L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 46/E del20 settembre 2010, fornisce tutti i chiarimenti. Obiettivo della norma,tutelare le persone anziane che si trovano in condizioni di disagio socioeconomico. Chi chiede l’agevolazione, deve: aver compiuto 75 annidi età entro il termine per il pagamento del canone di abbonamentoRAI (attualmente il 31 gennaio e il 31 luglio di ciascun anno); non conviverecon altri soggetti, diversi dal coniuge, che siano titolari di un redditoproprio; avere un reddito che, unitamente a quello del proprio coniugeconvivente, non sia superiore complessivamente ad euro 516,46 per tredicimensilità (pari ad euro 6.713,98). Nel calcolo non vanno inseritii redditi esenti da irpef, come pensioni di guerra, pensioni erogate ainvalidi civili.

Leggi Esenzione dal canone Rai, chiarimenti dal Fisco

lunedì 27 settembre 2010

INPDAP: Over65 – Internet per cominciare

Dal sito WEB INPDAP
Chi è già in pensione o ha più di 60 anni rischia di rimanere fuori dal processo di innovazione tecnologica che in questi tempi attraversa la pubblica amministrazione e, via internet, arriva anche nelle case dei cittadini.
Tra gli over 65, infatti, solo una minima percentuale sa usare il computer.
D´altro canto molti di loro si iscrivono a corsi d´alfabetizzazione informatica e partecipano con interesse.
Navigare in internet appassiona: poter andare ovunque senza muoversi da casa è una gran comodità.
Per venire incontro a questo interesse e avvicinare tutti al linguaggio delle nuove tecnologie, l´Istituto ospita sul sito una sezione dedicata a questa fascia d´età, gli Over 65, appunto.
Qui trovi Internet per cominciare, un breve corso per muoverti al meglio in questo sito e nella rete.
Prenderai confidenza con Internet Explorer e con alcuni servizi on–line che l´Istituto offre. Inoltre potrai misurare la tua preparazione con semplici test.
In fondo a ogni pagina del corso trovi:
la guida, per conoscere la struttura del percorso e navigare con più facilità;
il glossario, per approfondire i termini che non sai;
Internet per cominciare in formato Pdf, da stampare e tenere con te.
In questo modo Internet per cominciare è sempre a portata di mano, un promemoria da consultare ogni volta che ne hai bisogno.
Buona navigazione
>>>>> Inizia
Per saperne di più, clicca QUI o info 02 39810868 o 346.6872531

Nonni e Nipoti in festa il 2 ottobre 2010


Anche quest'anno la festa dei nonni, ideata nel 2004 dalla Regione Lombardia e diventata evento nazionale.
Alcune novità previste , la possibilità di visitare gratis Palazzo Isimbardi, sede della Provincia in corso Monforte e una giornata speciale al Museo della Scienza e della Tecnologia di Via San Vittore .
Per saperne di più, clicca QUI

domenica 26 settembre 2010

COMUNE DI MILANO-Zona 3 Festeggiamenti per i due anni del centro anziani"RicordI"



Un compleanno davvero importante. E' quello per i due anni del Centro Socio Ricreativo Culturale per Anziani "Boscovich" .Ricorrenza che sarà festeggiata ufficialmente giovedì 30 settembre a partire dalle 15,30.L' appuntamento è nei locali del centro , dove interverranno gli amministratori, i soci iscritti, il comitato di gestione.
Insieme per festeggiare i due anni del centro per anziani "Boscovich" inaugurato il 25 settembre 2008 con la presenza dell' assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali, Mariolina Moioli e al Presidente Zona 3. Pietro Viola.
Attualmente guidano la struttura Vito Rubano (Presidente), Miranda Francesco(vice Presidente) e i consiglieri Leonardo Donofrio, Maria Giuseppina Bongiovanni e Amelia Amigoni eletti dall'assemblea dei soci in data 7 giugno 2010.
Un punto di riferimento per gli anziani della zona 3 e non solo.




" Come previsto dallo statuto - fanno sapere i responsabili del centro – l'associazione non ha fini di lucro ed è ispirato a finalità di solidarietà, di utilità, di promozione sociale a favore degli associati. Promuove iniziative iniziative di natura culturale, ricreativa, ludico-sportiva, per dare ai propri Soci momenti di impegno sociale e civile nel contesto della cittadinanza attiva".

Il Sindaco Letizia Moratti al Centro per Anziani " Ricordi" il 7 febbraio 2010

Riceviamo da Franco Gabriele e volentieri pubblichiamo